CREARE UNA PARETE AD ANGOLO CON RIVESTIMENTO IN MATTONI FLESSIBILI PER NASCONDERE TUBAZIONI

  CREARE UNA PARETE AD ANGOLO CON RIVESTIMENTO IN MATTONI FLESSIBILI PER NASCONDERE TUBAZIONI

 

In questo articolo ci occuperemo di “nascondere dei tubi a visti” mediante la costruzione di due pareti che formano un angolo utilizzando i mattoni flessibili per rifinire il lavoro.

Materiale necessario: pannelli in mdf (composto da legno, simile al pannello di compensato ma molto più resistente) che si possono trovare facilmente in tutti i centri Fai da Te. Noi abbiamo scelto i pannelli in mdf ma si possono anche usare pannelli in cartongesso o di compensato spesso. Squadrette angolari in metallo e viti.

SQUADRETTA IN METALLO

SQUADRETTA IN METALLO

Mattoni flessibili con relativa colla (anche questi prodotti si possono trovare nei centra Fai da Te.

Attrezzatura necessaria: cacciavite o svita avvita elettrico , spatola dentata per distribuire la colla dei mattoni elastici, forbici, un pennellino, listello di pochi cm largo dagli 8 ai 12 mm e un listello lungo spesso dagli 8 ai 12 mm.

Nel nostro caso dobbiamo “coprire” i tubi in acciaio della stufa a pellet con relativo punto di ispezione situati in un angolo della tavernetta e per sicurezza abbiamo acquistato dei pannelli in mdf ignifugo.

Abbiamo scelto di utilizzare i mattoni flessibili in quanto ben si adattano all’ambiente ma si possono usare anche pietre elastiche.

Cosa sono i mattoni flessibili?

MATTONE FLESSIBILE

MATTONE FLESSIBILE

Il mattone flessibile è un rivestimento naturale composto al 92% da quarzo, leggero e sottile ma una volta incollato alle pareti diventa solido e al tatto ha la stessa consistenza del mattone. E’ adatto sia per interni che per esterni ed è molto facile da applicare. Nel nostro caso abbiamo utilizzato i mattoni flessibili della Elastolith.

Iniziamo a costruire il nostro angolo “segreto”.

Innanzitutto misuriamo la zona che vogliamo chiudere alla vista e ricaviamone le misure delle pareti che vogliamo effettuare.

Successivamente procediamo all’acquisto dei pannelli in mdf in base alle misure da noi desiderate .

Nel nostro caso dobbiamo creare una parete ad angolo quindi dobbiamo assemblare i due pannelli.

Appoggiamo un pannello e al suo lato andiamo ad accostargli in verticale l’altro pannello in modo da creare il nostro angolo. Il pannello accostato andrà sostenuto magari appoggiandogli lateralmente una sedia, un tavolo, un mobile…… insomma a vostra scelta ….. ma ricordatevi di proteggere con un pezzo di stoffa la sedia / tavolo etc da eventuali graffi che si potrebbero creare appoggiando il pannello in mdf.

Ora che il nostro angolo è abbozzato andiamo a fissare i due pannelli con le squadrette in metallo mediante avvitatura. Prendete delle squadrette robuste in metallocosì da rendere la struttura molto solida.

Assemblate le due pareti alziamole da terra e le posizioniamo nell’angolo che vogliamo “nascondere” Se le misure sono state prese correttamente i due pannelli si adatteranno perfettamente al pavimento e al soffitto e la struttura starà in piedi senza bisogno di fissaggi ulteriori.

Il risultato estetico per ora non è il massimo….. ma non preoccupatevi ora andiamo a rifinire il nostro nuovo angolo fatto di mdf!

Prendiamo la colla dei mattoni e iniziamo a distribuirla nella parte superiore delle due pareti mediante la spatola dentata. Procediamo il nostro lavoro iniziando ad attaccare i nostri mattoni flessibili dove abbiamo distribuito la colla facendo un po’ di pressione così da farli aderire bene. Per andare dritti aiutiamoci con il listello lungo !

Da un mattone all’altro teniamo una distanza che di 8 / 12 mm e in questo ci può aiutare un listello con la stessa larghezza (8 / 12 mm) che fungerà da dima. Quando ci troviamo a ricoprire l’angolo con il mattone flessibile non preoccupatevi basterà accompagnarlo nell’angolo e dopo pochi secondi aderirà perfettamente alla parete. Ovviamente vi troverete nella situazione di dover tagliare dei mattoni flessibili specialmente nella parte iniziale della parete e nella parte finale dell’altra parete.

Un po’ come i mattoni veri!!

Per tagliare i mattoni flessibili è sufficiente una forbice e il gioco è fatto!

Ricoperta la parte superiore delle pareti con i mattoni flessibili passate un pennello bagnato lungo le fughe che avete creato così da rendere liscia la superficie.

Potete passare a stendere l’adesivo nella parte centrale delle pareti e poi applicarci i mattoni flessibili e successivamente nella parte inferiore !

Il risultato dovrebbe iniziare a vedersi! Lasciate asciugare almeno per un giorno le due pareti o fino a quando non vedrete la colla schiarirsi e la superficie dei mattoni più solida.

In pochi passaggi avrete creato così un angolo molto caratteristico e molto gradevole e nel frattempo avrete coperto i brutti tubi a vista.

Speriamo che quest’articolo vi sia stato d’aiuto o comunque vi abbia incuriosito!!!

Come sempre vi chiediamo di condividere il nostro articolo tramite Facebook, WhatsApp, etc. etc.

(ovviamente se l’articolo vi è piaciuto).

Grazie per aver dedicato alcuni minuti alla lettura!!!!

A presto.

I commenti sono chiusi.